Bagnoregio - Civita: la città che muore

Il colle tufaceo su cui sorge Civita è minato alla base dalla continua erosione di due torrentelli che scorrono nelle valli sottostanti e dall’azione delle piogge e del vento: si sta dunque sgretolando, lentamente ma inesorabilmente. Domani non sarà che un miraggio.

La più bella definizione di Civita è del suo figlio Bonaventura Tecchi: “la città che muore”.

Il destino quasi segnato del luogo, il paesaggio irreale dei calanchi argillosi che assediano il borgo, i loro colori tetri che contrastano con quelli dorati del tufo, fanno di Civita un luogo unico, solare e crepuscolare insieme, vivo o spettrale, a seconda dell’umore di chi la guarda dal precipizio del Belvedere.

 

Zootecnica Viterbese Soc. Coop. - Via mantova, 2  Viterbo  Telefono: 0761 341116 - Fax: 0761 228268 - Email: info@zootecnicaviterbese.it  P. IVA: 00116260563 - R.E.A. C.C.I.A.A VT 53289 Trib. VT 2311